Cos’ è la lotteria degli scontrini e come funziona

lotteria degli scontrini

Cos’ è la lotteria degli scontrini e come funziona

La lotteria degli scontrini è stata introdotta come misura alla lotta all’evasione fiscale. In questo modo chi fa acquisti è invogliato a richiedere l’emissione dello scontrino fiscale e a pagare con strumenti tracciabili, quali carta di credito, bancomat o applicazioni varie. Inizialmente si era pensato di permettere, anche a chi pagava in contanti, di partecipare alla lotteria, ma con la Legge di Bilancio 2021 è stata introdotta la normativa che cancella i premi previsti per pagamenti in contanti rispettando il Piano Italia Cashless.

Che cosa è il Piano Italia Cashless?

Il Piano Italia Cashless è un piano studiato dal Governo per incentivare l’utilizzo di sistemi di pagamento elettronici quali bancomat, carta di credito e applicazioni. Lo scopo è quello di modernizzare il paese e a favorire un sistema digitale più veloce e sicuro e più trasparente. Del Piano Italia Cashless fanno parte la lotteria degli scontrini e il cashback.

Che cosa è la lotteria degli scontrini?

La lotteria degli scontrini è una lotteria nazionale che prevede premi settimanali, mensili e annuali attraverso biglietti virtuali. Il negoziante quando rilascia lo scontrino fiscale deve comunicare all’ Agenzia delle Entrate i dati , i quali, se abbinati al codice lotteria dell’acquirente, consentono all’acquirente di partecipare automaticamente alla lotteria.


Quando parte la lotteria degli scontrini?

L’avvio della lotteria degli scontrini era previsto per il 1 gennaio 2021 ma con il decreto Mille proroghe è stato rinviato a data da destinarsi. Data poi stabilita in 1 febbraio 2021 come inizio della lotteria degli scontrini.

Lo slittamento, a quanto dice l’Agenzia delle Entrate è stato necessario per permettere agli esercenti di adeguare il software dei propri registratori di cassa.

Per partecipare alla lotteria degli scontrini occorre munirsi di un codice lotteria. Solo attraverso questo codice è possibile partecipare alle estrazioni. Per ogni euro speso si avrà diritto ad un biglietto virtuale

Come si ottiene il codice lotteria?

Per ottenere il codice lotteria occorre andare alla pagina della lotteria degli scontrini (https://www.lotteriadegliscontrini.gov.it/portale/home) a attraverso lo spazio “ Partecipa ora”

partecipa ora lotteria scontrini

registrarsi inserendo il proprio codice fiscale.

codice fiscale lotteria scontrini

Digitato il codice fiscale viene generato in automatico il codice lotteria.

codice lotteria

Molto semplice e senza dover ricorrere allo SPID o ad altri codici o password.

Come funziona la lotteria degli scontrini

Per poter partecipare alla lotteria degli scontrini è necessario effettuare acquisti in negozi fisici e non online, pagare con moneta elettronica ossia con bancomat, carta di credito o applicazioni varie e avere il codice lotteria. Comunicando il codice lotteria all’esercente, il quale dovrà trasmettere il nostro codice lotteria all’Agenzia delle Entrate, si ha diritto, per ogni euro speso, ad un biglietto virtuale. Grazie al biglietto virtuale si partecipa, in automatico, alle estrazioni settimanali, mensili o a quella annuale con in paio importi variabili da 25.000 euro fino a 5 milioni di euro. A loro volta anche gli esercenti possono partecipare alla lotteria ma solo per le transazioni con moneta elettronica. In questo caso i premi variano da 5.000 euro fino ad un massimo di 1 milione di euro.

Quali sono i premi della lotteria degli scontrini

I premi messi in palio variano tra i 25.000 euro ( premi settimanali) ai 5 milioni di euro per il biglietto vincente alla super estrazione annuale. In tabella i premi suddivisi per tipo di estrazione.

estrazioniimporto premioimporto premio
settimanali25.000 euro25.000 euro
mensili100.000 euro100.000 euro
annuale5.000.000 euro5.000.000 euro

Quali acquisti consentono di partecipare alla lotteria degli scontrini

Per partecipare alla lotteria è necessario effettuare acquisti in negozi non online ed effettuare i pagamenti con moneta elettronica ossia carta di credito, bancomat o applicazioni preposte alle transazioni elettroniche. Non tutti gli acquisti però permettono di partecipare alla lotteria. Vediamo in quali situazioni non è possibile ottenere i biglietti virtuali:

  • acquisti online
  • spese il cui importo è inferiore a 1 euro
  • acquisti destinati all’esercizio di attività di impresa, arte o professione

Nella fase iniziale inoltre non è possibile partecipare alla lotteria nei seguenti casi:

  • acquisti documentati da fattura elettronica
  • acquisti dove è prevista la detrazione fiscale a fronte della presentazione della tessera sanitaria come, ad esempio per gli acquisti effettuati in farmacia, para-farmacia, ottici, ambulatori di analisi, ambulatori veterinari ecc. E’ possibile partecipare alla lotteria se tali spese sono state fatte senza comunicare il proprio codice fiscale durante l’acquisto
  • acquisti per i quali il compratore richieda all’esercente di acquisire il proprio codice fiscale al fine di detrazione o deduzione fiscale.

Come viene tutelata la privacy

Le informazioni raccolte sono trattate dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli esclusivamente per le finalità della lotteria stessa, la quale si avvale di Sogei S.p.A. come responsabile del trattamento dei dati. Per garantire la massima tutela del trattamento dei dati, non è previsto né al momento della generazione del codice lotteria, né al momento dell’acquisto l’identificazione di chi chiede o chi utilizza il codice lotteria.

Niente sanzioni per i commercianti, segnalazione per rischio evasione dal cliente

Inizialmente erano previste delle sanzioni per gli esercenti che si rifiutavano di partecipare alla lotteria. Le sanzioni variavano da 100 euro fino ad un massimo di 500 euro per gli esercenti che si rifiutavano di comunicare il codice lotteria del cliente. La sanzione è stata eliminata nel corso della conversione in legge del Decreto Fiscale e sostituita con la possibilità per il cliente di segnalare all’Agenzia delle Entrate il comportamento dell’esercente. Coloro che si rifiuteranno di comunicare il codice lotteria rischiano di essere inseriti nella lista dei contribuenti a rischio evasione con la conseguenza di possibili controlli da parte del Fisco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *