Aprire un franchising senza soldi

aprire un franchising senza soldi

Aprire un franchising senza soldi

E’ possibile aprire un franchising senza soldi? Assolutamente no.

Aprire una attività, sia che sia in franchising o in totale autonomia, richiede sempre un investimento. Piccolo o grande che sia, ma serve.

Molte persone hanno la convinzione che aprire una attività in conto vendita significhi aprire senza nessun investimento. Sbagliato, anche nel conto vendita viene richiesto un investimento riferito ai costi per la formazione e per gli arredi. Inoltre il franchisor che da in conto vendita la merce per tutelarsi chiede sempre richiesta una fideiussione a garanzia della merce consegnata.

Un’altra forma di franchising a basso investimento è quello riferito ai servizi In questo caso la natura del franchising è quello di offrire dei servizi e pertanto non essendoci nessun scambio di merce tra franchisor e affiliato l’investimento richiesto è piuttosto contenuto.

Ecco alcuni esempi franchising di servizi a basso investimento:

Aprire un franchising senza soldi è impossibile, perché oltre ai costi legati al franchising quali la fee d’ingresso e l’arredamento occorre mettere in preventivo le varie spese necessarie per aprire la propria attività.

Ecco alcune spese da mettere in preventivo per avviare una attività.

Come si vede ci sono molti costi da sostenere per avviare una attività in proprio. Prima di fare qualsiasi scelta è opportuno redigere, anche grazie al proprio commercialista, un business plan che tenga in considerazione tutte le eventuali spese iniziali, i costi di gestione e le possibili entrate.

,,,,,,,,,,,,,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *