Cosa serve la formazione nel franchising

La formazione dell’affiliato

La formazione è una dei punti cruciali su qui si basa il franchising.

Ogni affiliato, prima di iniziare l’attività deve essere formato e addestrato dal franchisor in modo efficace. Gli argomenti trattati saranno molto diversi in relazione al franchising trattato. Argomenti che non dovrebbero mai mancare riguardano l’inaugurazione, la pubblicità, la gestione dei clienti e il modo di operare che dovrà essere omogeneo in tutta la struttura. La formazione deve servire sia per chi proviene da settori completamente diversi dell’attività che andrà a svolgere, ma anche a chi, provenendo dallo stesso settore ha necessità di eliminare le cattive abitudini che aveva in passato e che probabilmente l’hanno portato all’insuccesso lavorativo. Generalmente la formazione iniziale viene svolta in due steep. La prima in aula e sarà una formazione teorica, la seconda andrà fatta direttamente nei punti vendita del franchisor per consentire al neo affiliato di fare esperienza. La formazione in aula è utile per presentare l’azienda, i prodotti o servizi che si andranno a vendere, le varie procedure, la fidelizzazione della clientela, l’uso del manuale operativo. La durata di questa fase dipende dalla tipologia del franchisor. Un conto è istruire un’attività semplice e un conto è gestire un attività più complessa come può essere un grande ristorante.

Formazione pratica

La seconda fase, riguarda la parte pratica da svolgere presso un negozio o agenzia del gruppo. La formazione pratica serve all’affiliato per fare esperienza, per mettere in pratica i vari processi spiegati in aula. In questa fase l’affiliato dovrà prendere dimestichezza con la cassa, con il magazzino, dovrà imparare a rapportarsi in modo corretto con i clienti, dovrà impratichirsi con la contabilità, con allestimento delle vetrine. La formazione dovrà essere svolta a ridosso dell’apertura e dovrà finire prima dell’inaugurazione del punto vendita o agenzia. Importante per l’affiliato sapere in anticipo quali spese saranno a suo carico e quali sono comprese nel fee d’ingresso.

La formazione non dovrà terminare con l’inaugurazione dell’attività, ma da parte del franchisor dovrà esserci una continua attività di aggiornamento. Non sarebbe sbagliato organizzare periodicamente dei corsi di aggiornamento a cui dovranno partecipare tutti gli affiliati. L’obbiettivo di questi corsi è quello di portare a conoscenza di tutti le novità in materia di nuovi prodotti o servizi, di nuove tecniche di commercializzazione dei prodotti, di nuove normative che riguardano l’attività svolta. Anche in questo caso è utile che l’affiliato sappia prima della firma di affiliazione se questi corsi sono completamente gratuiti o se viene richiesto un contributo o se addirittura sono a pagamento.

,,,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *