4 errori da non commettere per un prestito alla banca

4 errori da non commettere per chiedere un prestito alla banca

Decidere di aprire in franchising un’attività può sembrare una buona opportunità per mettersi in proprio e di facile realizzazione.

Ma non sempre è così, molte volte si è costretti a rinunciare perché, dopo avere visto la fattibilità del progetto sulla carta, nel momento di dover realizzarlo ci si imbatte contro varie problematiche a cui non riusciamo a venirne fuori. Una di queste è come reperire la liquidità necessaria per poter realizzare il nostro progetto.

Per aver i soldi per partire di solito ci si rivolge al proprio istituto bancario, il quale prima di dire se ci finanzia o meno vuole vedere il progetto. Molte volte non si riesce ad ottenere quanto voluto per un approccio sbagliato con l’istituto bancario.

Gli errori più comuni che si commettono quando ci si rivolge ad un istituto bancario per chiedere un finanziamento sono:

  1. presentarsi alla banca senza sapere con precisione quando serve per avviare l’attività che si ha in mente significa dire: “non ho le idee chiare, quindi sono un pessimo affare”. Per questo motivo occorre stimare con precisione quale sarà il fabbisogno economico necessario per avviare l’impresa

  2. chiedere l’intero importo che serve per avviare l’attività senza investire i propri capitali. Non importa quanti siano quest’ultimi. Anche se sono pochi e servono a coprire solo una piccola parte dell’investimento necessario, investire dei propri capitali significa acquisire credibilità nei confronti della banca

  3. presentarsi senza un business plan. Come può una banca finanziare una start up se non riusciamo a dimostrare quali saranno le possibili entrate e quali saranno i costi di gestione

  4. presentarsi alla banca non avendo le idee chiare o nessuna esperienza sull’attività che andremmo a svolgere. Bisogna dimostrare alla banca di aver avuto un minimo di esperienza o frequentato dei corsi di specializzazione o aver qualcuno ( franchisor) che ci segue nella fase iniziale e ci trasmette il giusto know-how

Ottenere un prestito da una banca è assai difficile ma se si commettono questi errori diventa quasi impossibile ottenerlo.

Se non si riesce a ottenere nulla con la banca è sempre possibile optare per altre soluzioni, quali:

  1. finanziamenti fondo perduto

  2. finanziamenti con istituti che fanno da garante

  3. finanziamenti da finanziatori non istituzionali ( business angels)

  4. finanziamenti da più enti o persone (crowdfuding)

  5. finanziamento attraverso un socio.

Le possibilità per ottenere quanto ci serve ci sono, ma per attirare l’interesse dell’investitore occorre avere una buona idea, un buon progetto , una buona esperienza ed essere ben preparati nell’illustrare il progetto a chi ci deve finanziare .

,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *