Vendere auto e moto oggi si può fare senza grandi investimenti

Vendere auto e moto oggi si può fare senza grandi investimenti

Per chi ha la passione per i motori e in particolare auto e moto oggi è possibile grazie al franchising, aprire in franchising un’attività nel settore delle due e quattro ruote senza fare grossi investimenti. Stiamo parlando dell’intermediazione di auto e moto. Questo tipo di attività ha il vantaggio di avere dei bassissimi costi di gestione, possibilità di operare in una zona vasta e la possibilità di entrare in contatto con molti possibili acquirenti in poco tempo. Tutti questi vantaggi sono derivati dal fatto che l’attività viene svolta prevalentemente in internet.

I costi per affiliarsi a qualche brand già attivo non sono elevati, già con 6000 euro è possibile avviare questa attività.

Ma perché conviene affiliarsi ad un franchising di auto e moto?

I motivi per cui conviene avviare questa attività sono molti.

  1. basso rischio d’impresa

  2. basso investimento iniziale

  3. bassi costi di gestione

  4. possibilità di operare in zone ampie

  5. possibilità di vendere servizi aggiuntivi

  6. nessuna spesa per acquistare auto

  7. nessuna rimanenza di magazzino

  8. possibilità di operare solo su appuntamento

e quali sono gli svantaggi:

  1. margini di guadagno piuttosto bassi, se si vuole vivere solo con questa attività occorre vendere più auto alla settimana

  2. molta concorrenza

  3. diffidenza da parte dei privati di vendere l’auto tramite queste attività, preferiscono fare tutto da soli utilizzando in vari portali gratuiti che trattano di automobili

Affiliandosi a dei brand noti e attivi da più anni questi svantaggi vengono in parte eliminati. Se poi a questa attività viene abbinato il noleggio auto a lungo termine o altri servizi certamente le entrate dovrebbero migliorare e permettere all’affiliato di vivere tranquillamente.

Quali sono i compiti dell’affiliato:

L’affiliato avrà il compito di gestire le vendite di auto tra privato e privato, nonché tra privato e commerciante del settore. Per far questo è necessario saper usare internet. Inoltre occorrono buoni doti di persuasione, essere abituati a gestire situazioni particolari e stressanti e soprattutto avere buoni doti comunicative. L’attività di intermediazione auto e moto in franchising di solito viene svolta in locali di piccole metrature. Non servono spazi enormi, basta un piccolo locale dove poter ricevere i clienti. Anche l’arredamento deve essere molto contenuto, va bene una scrivania con delle sedie e una piccola sala d’aspetto con qualche altra sedia.

Cosa forniscono i franchisor a chi decide di intraprendere questa attività?

Non vengono fornite molte cose anche perché non servono.

Di solito all’affiliato viene dato:

  1. manuale operativo ( obbligatorio per legge)

  2. know-how

  3. modulistica varia

  4. materiale pubblicitario

  5. utilizzo del marchio

  6. pagina web all’interno del sito principale.

Se desideri maggiori informazioni scrivi a info@ideefranchising.net

,,,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *