Noleggio auto: un mercato in continua crescita

Noleggio auto: un mercato in continua crescita

Il settore dell’autonoleggio in Italia sta prendendo sempre più piede. Dalle ultime analisi risulta che nei mesi del 2017 un’auto su quattro è stata acquistata a noleggio. In netta crescita rispetto i dati, anch’essi in crescita, del 2016 dove un’auto su cinque era a noleggio. Questa enorme crescita è dovuta al fatto che molte aziende per le vetture destinate ai propri dipendenti preferiscono la forma del noleggio a lungo termine rispetto all’acquisto diretto. In solo 8 mesi del 2017 per il noleggio a lungo termine sono state immatricolate quasi 200.000 mila auto (+12,3% rispetto al 2016 circa 22.000 auto in più). A questi numeri vanno sommate tutte le immatricolazioni per il noleggio a breve termine.

L’Italia è la nazione turistica per eccellenza e che attrae turisti da tutto il mondo. Alcuni utilizzano la propria auto per arrivare ma molti altri preferiscono muoversi in aereo, in treno o con bus. Una volta giunti nella meta desiderata hanno necessità di un mezzo per muoversi e si rivolgono agli autonoleggi per avere un mezzo per tutta la durata della vacanza o semplicemente solo per un giorno. A questa enorme fetta di clienti ci sono poi coloro che per vari motivi sono rimasti senza auto, o temporaneamente perché portata a riparare o semplicemente per scelta e che a necessità utilizzano auto a noleggio.

Noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine (NLT) è una tipologia di locazione usata principalmente nel settore auto da aziende o da coloro che hanno al partita IVA ed è caratterizzato da un contratto che varia da uno a cinque anni. Si differenzia dal leasing in quanto il noleggio a lungo termine non è una operazione finanziaria e non comporta nessuna segnalazione in Centrale Rischi ed in Banca d’Italia. Con il noleggio a lungo termine si paga solo un canone mensile, per cui addio ai bolli auto, assicurazione, cambio gomme e manutenzioni varie.

Deducibilità:

Nel caso che l’azienda acquisisca un’auto a noleggio utilizzata come bene strumentale ( es. scuole guida- taxi) la deducibilità del canone è del 100%. Diverso se il veicolo è destinato ad uso promiscuo, in questo caso la deducibilità del canone è del 70% del canone stesso. Se ad acquisire un veicolo a noleggio fosse lavoratore autonomo la deducibilità sarebbe al 20% del costo del noleggio, mentre per un agente di commercio la deducibilità passa al’80% del canone.

Noleggio a breve termine:

Il noleggio a breve termine si differenzia dal NLT per la durata che varia da 1 giorno ad un anno.

Per maggiori info scrivi a blog@ideefranchising.net

,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *