Distributori automatici in franchising

Distributori automatici in franchising

A differenza dei classici negozi dove occorre essere presenti nell’attività stessa, i distributori automatici non necessitano della presenza di personale. Basta andare a riempire i vari distributori e a svuotare la cassa secondo i volumi d’affari è il gioco è fatto.

Proprio per questo motivo stanno riscuotendo grande successo. I costi di gestione sono tra i più bassi in assoluto. Basta un piccolo locale i ben posizionato e nulla di più.

I distributori automatici in franchising che vanno per la maggiore sono:

  • distributori di bevande e snack ( snack, bevande gassate, succhi di frutta, merendine, tramezzini, panini ecc.)

  • distributori di bevande calde ( caffè, cioccolato, thè, orzo, latte, ginseng ecc. )

  • sexy shop

  • distributori di acqua ( naturale e frizzante)

  • distributori di latte

  • parafarmacia

  • tabacchi

Esistono però tantissime tipologie di articoli che possono essere venduti nei distributori.

Le regione dove c’è più richiesta a questo settore sono:

  • Sardegna

  • Puglia

  • Umbria

  • Abruzzo

  • Calabria

  • Veneto

  • Lombardia

Per gestire una serie di distributori non servono particolari requisiti, solo per la vendita di prodotti food è richiesto l’attestato ICAL per il commercio alimentare. Oltre a questo sevre tutto ciò che può servire per avviare qualsiasi altro tipo di attività come:

  • partita IVA,

  • iscriversi all’INPS e alla camera di commercio;

  • comunicare al comune di residenza l’avvio attività.

Per maggiori informazioni scrivi a blog@ideefranchising.net

,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *