Perché scegliere la ristorazione per aprire un’attività?

Il settore ristorazione è uno dei pochi dei settori, che nonostante la crisi economica che sta attraversando il nostro paese, funziona. Sempre più persone durante l’ora di pranzo si rivolgono a bar, pizzerie, trattorie e locali take-away per consumare il pasto.

L’offerta è più che mai ampia e numerose sono coloro che desiderano diventare imprenditori in questo settore. Purtroppo l’attività di ristorazione non è per tutti, ci vuole molta competenza e passione in quanto, sopratutto durante la pausa pranzo, gestire numerose persone concentrate tutte nello stesso orario non è semplice se non si ha il personale adeguato e i compiti sono ben divisi.

Molti sono i franchisor attivi in questo settore e con una gamma infinita di prodotti. Anche l’investimento richiesto è vasto. Si parte da investimenti di circa 20.000€ a ben oltre i 200.000€.

I format che i vari brand offrono sono di diverso tipo, c’è chi si dedica solo alla vendita di un prodotto specifico come ad esempio il pesce o le patatine fritte fino ad arrivare ad attività come ristoranti di lusso o fast food.

I format più comuni si riferiscono a:

  • pizzerie
  • hamburgherie
  • paninoteche
  • piadinerie
  • tigellerie
  • ristorazione classica
  • ristorazione vegana
  • take-away
  • friggitorie

Tutti hanno una cosa in comune: impegnarsi a creare un format che offra un prodotto di qualità e che possa creare reddito per l’imprenditore.

Per gli affiliati i franchisor offrono vari servizi, tra i quali:

  • Utilizzo del marchio
  • Consulenza commerciale
  • Assistenza sull’iter burocratico
  • Esclusiva di zona
  • Manuale Operativo
  • Layout personalizzato del negozio
  • Fornitura completa di Arredo e Attrezzature

 

,,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *