Come si deve fare per aprire la partita IVA

 

Come si deve fare per aprire la partita IVA

Uno dei passi da fare per aprire un negozio in franchising riguardano l’apertura della Partita IVA.

Per aprirla è alquanto semplice e veloce.

I passi  sono:

  1. Presentare la Comunicazione Unica per l’iscrizione della Nuova Impresa presso il Registro delle Imprese
  2. Presentare la Comunicazione Unica per l’attribuzione del Codice Fiscale/ Partita IVA all’Agenzia delle Entrata e alla Camera di Commercio
  3. Iscrizione dell’impresa al Registro delle Imprese e nel R.E.A (Repertorio Economico Amministrativo) mediante il pagamento del Diritto Camerale, tassa annuale che le attività economiche devono pagare per essere iscritte al Registro Imprese
  4. Assolvere gli adempimenti previdenziali dell’Inps, posizione aperta con l’iscrizione attraverso la Comunicazione Unica.
  5. Assolvere gli adempimenti assicurativi dell’Inail, laddove previsti, posizione aperta con la Comunicazione Unica. 

Prima di aprire la partita Iva occorre scegliere il regime contabile che viene scelto in base al fatturato previsto dall’attività commerciale. In questa fase è bene farsi assistere dal proprio commercialista. Assieme a lui valutare se si posseggono i requisiti che permettono di optare per il regime forfettario anziché quello ordinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *